Nuova configurazione di soffitto tecnico

Armstrong TechZoneTM, l’innovativo concept di soffitto tecnico di Armstrong Building Products – azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di soluzioni complete per controsoffitti acustici – cambia “look” e mette a disposizione una nuova e vasta gamma di elementi tecnici, finiture e dettaglio bordi, con cui creare infinite combinazioni di soffitto per plasmare, con stile e funzionalità, qualsiasi tipo di spazio.

Un risultato reso possibile grazie alla perfetta compatibilità tra le finiture firmate Armstrong Building Products e l’ampia gamma di elementi tecnici, che l’azienda ha deciso di rinnovare e perfezionare stringendo tre nuove collaborazioni con partner di primaria importanza: XAL – attiva nella produzione di sistemi di illuminazione, di elevata qualità, per negozi, uffici, hotel e residenziale; Zumtobel Lighting – azienda internazionale nelle soluzioni illuminotecniche professionali per interni ed esterni; Trox® Technik – attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di componenti e sistemi per la ventilazione meccanica controllata.

Caratteristica distintiva del soffitto tecnico è la possibilità di integrare direttamente in cantiere il sistema di sospensione e i pannelli acustici con corpi illuminanti e diffusori d’aria, in un’unica soluzione monolitica. La facilità di integrazione dei vari elementi rende il sistema estremamente semplice da installare in soli cinque step.

In primis, si procede alla definizione della combinazione dei vari pannelli tecnici a soffitto, scegliendo tra una delle tipologie proposte da Armstrong, oppure creandone una personalizzata in base alle singole necessità progettuali. Armstrong TechZoneTM permette, infatti, di organizzare i corpi illuminanti e di condizionamento dell’aria in aree tecniche, tra i 100 e i 150 mm, direttamente agganciate alla struttura portante e di creare configurazioni discontinue con moduli lineari centrati oppure simmetriche. Inoltre, in base alla dimensione del pannello che si vuole utilizzare viene definita la griglia di traversini di appoggio.

In secondo luogo, si seleziona la tipologia di pannello Armstrong Building Products che meglio risponde, dal punto di vista tecnico prestazionale, alle proprie esigenze di assorbimento acustico, igiene, riflessione della luce e qualità dell’aria. Ultima+; Ultima+ OP; Perla; Perla OP 0.95 e Optima, sono le soluzioni offerte dall’azienda che si caratterizzano per livelli diversi di performance e composizione, offrendo una risposta concreta e funzionale a qualsiasi tipologia di installazione. I primi quattro elementi sono certificati Cradle to Cradle Bronze.

Successivamente, è prevista la scelta dei pannelli tecnici Armstrong TechZoneTM e degli elementi lineari con cui completare il soffitto. In tal senso, per agevolare l’individuazione degli apparati idonei ad essere utilizzati con il sistema di Armstrong, all’interno dei cataloghi delle nuove aziende partner è stata inserita la dicitura “Compatibile con Armstrong TechZoneTM”.

Le ultime due fasi, invece, sono dedicate rispettivamente alla definizione del sistema di sospensione e degli accessori di fissaggio e della soluzione perimetrale più adatta a seconda si tratti di un’installazione muro-a-muro, oppure discontinua o con transizioni di materiali differenti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here