Valsir. Impiantistica residenziale: la rivoluzione è compiuta.

impianti radianti VlasirL’edificio residenziale realizzato secondo gli standard odierni è profondamente diverso rispetto agli edifici costruiti 20 o 30 anni fa: si pensi ad esempio agli spessori degli isolanti, alle caratteristiche termiche dei serramenti, ai sistemi di generazione ibridi o in pompa di calore in luogo della classica caldaia a gas. Di conseguenza, il lavoro del professionista di settore è mutato altrettanto significativamente: oggi, d’altronde, il cliente privato è consapevole delle innovazioni tecnologiche offerte dal mercato, ed è in grado di esprimere esigenze abitative sempre più integrate con il risparmio energetico, il comfort abitativo e con la sostenibilità ambientale.

Alla luce di tutto ciò gli impianti assumono un’importanza sempre più rilevante: non è più sufficiente dimensionare un impianto che garantisca una temperatura di 20°C nei locali dell’abitazione. La sfida di oggi è quella di mettere in opera un sistema in grado di adattarsi allo stile di vita e alle precise esigenze dell’utente. L’impianto di riscaldamento lascia quindi il posto ad una nuova generazione di impianti meccanici che generano calore, deumidificano, raffrescano e ricambiano l’aria all’interno dell’abitazione riducendo la presenza di agenti inquinanti.

I sistemi radianti come punto di partenza per il riscaldamento dell’abitazione

Gli impianti radianti a pavimento rappresentano una soluzione di elevata qualità che coniuga comfort, salubrità, efficienza e sostenibilità in un’unica tecnologia impiantistica per il riscaldamento e il condizionamento. Infatti, quando abbinati ad un sistema di trattamento dell’aria che permette la gestione dell’umidità, questi impianti possono lavorare anche in raffrescamento.

impianti radiantiI sistemi radianti generano una temperatura superficiale omogenea e non superiore ai 29°C, riscaldano per irraggiamento e riducono la componente convettiva. In questo modo si crea una distribuzione ottimale della temperatura anche su superfici elevate, eliminando la stratificazione dell’aria e riducendo notevolmente la presenza di superfici fredde, in quanto vengono riscaldate anche le pareti perimetrali. Si raggiunge così il benessere termico con una temperatura inferiore di 1°C rispetto a quella necessaria con i sistemi di riscaldamento tradizionali.

Risulta dunque evidente come tali sistemi contribuiscano ad un sensibile risparmio energetico. Si consideri poi che le basse temperature del fluido termovettore, per lo più attorno ai 40°C, permettono l’ideale accoppiamento di questi impianti ai più moderni sistemi di generazione del calore. Ad esempio, con le caldaie a condensazione l’energia recuperata dai fumi di combustione è maggiore al diminuire della temperatura di ritorno del fluido termovettore, e con sistemi a pompa di calore il rendimento COP aumenta al diminuire della temperatura dell’acqua da scaldare.

Le implicazioni “sostenibili” e smart dei sistemi radianti

I sistemi radianti sono perfettamente compatibili con le soluzioni “green”: se installati con impianti per la produzione di energia rinnovabile e con sistemi in pompa di calore ad alimentazione elettrica, i consumi di energia primaria da fonte non rinnovabile sono ridotti al minimo.

Oggi la vita è dinamica, senza soste, sempre connessa, e si trascorre sempre meno tempo a casa: la necessità dunque è quella di un sistema sempre “on line”, regolato dall’utente su livelli di temperatura differenti. Inoltre, si vive in appartamenti dalle dimensioni sempre più contenute ed è necessario sfruttare appieno e con intelligenza tutti gli spazi. Le ampie superfici radianti eliminano le interferenze legate alla disposizione del mobilio, e le basse temperature non bruciano l’aria e riducono la presenza e la movimentazione di polveri, tra le prime cause di malesseri e allergie.

Le soluzioni impiantistiche Valsir

Il catalogo Valsir dedicato agli impianti radianti è particolarmente ampio e la tubazione multistrato è il cuore del sistema. Il prodotto ideale è Mixal, tubazione in PE-X all’interno, con uno strato intermedio in lega d’alluminio ed uno esterno in PEHD: facile da lavorare e caratterizzata da elevate proprietà meccaniche e chimiche.

sistemi radianti ValsirMixal è l’elemento che scambia calore con il massetto radiante: lo strato di alluminio migliora la trasmittanza termica lineare e la capacità di trasferire energia al massetto. In concreto, la tubazione multistrato può portare a una riduzione della temperatura di alimentazione del sistema radiante anche di un grado: permette dunque di migliorare l’efficienza energetica dell’impianto e di ridurre i costi di gestione. Grazie allo strato di alluminio è garantita anche la totale barriera all’ossigeno, prevenendo così la formazione di alghe e microfilm sullo strato interno, eventualità che comporterebbe un peggioramento dello scambio termico, con ricadute sulle performance e sulla longevità del sistema.

Per quanto riguarda la posa del tubo, le opzioni sono molteplici: dai pannelli bugnati con forme e geometrie differenti al pannello liscio, senza dimenticare i sistemi senza pannello con clip fermatubo per rete elettrosaldata o con barra di fissaggio.

Merita una menzione soprattutto la gamma dei pannelli V-ERRE, per la grande versatilità: con l’opzione V-ERRE 0 si può installare un sistema radiante in meno di 3 cm, incollandolo direttamente sopra la mattonella esistente, in caso di ristrutturazione; con V-ERRE 60 ed i suoi 6 cm di isolante termico, invece, si riducono al massimo le dispersioni termiche. Una soluzione per ogni installazione e qualsiasi esigenza!

Il valore aggiunto dei sistemi radianti
Enrico Orizio, Product Manager Valsir

«Il nostro catalogo permette di realizzare, anche all’interno di spazi contenuti, blocchi per la miscelazione ed il rilancio dell’acqua alle varie zone termiche, e i termostati e gli umidostati si adattano alle esigenze di qualsiasi utente: dal più tecnologico che vuole comandare l’impianto attraverso una App dedicata, all’utente tradizionale che preferisce termostati dal design moderno e di facile settaggio. La costante ricerca di innovazione – spinta dall’evoluzione del settore edilizio e dalle normative in materia di risparmio energetico – e la pluriennale esperienza di mercato rendono la gamma Valsir adatta a edifici di moderna concezione, ovvero a quei contesti in cui il cliente si aspetta un sistema di alta qualità, molto efficiente e flessibile ad ogni esigenza di comfort. I sistemi radianti Valsir soddisfano tali requisiti, e rappresentano un valore aggiunto per l’abitazione che non può essere ottenuto adottando soluzioni meno innovative».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*