Aggiornato il contatore del Conto Termico

Il Gestore Servizi Energetici ha aggiornato il Contatore del Conto Termico (D.M. 28/12/12 e D.M. 16/02/2016) che consente di monitorare l’andamento degli incentivi impegnati attraverso questo meccanismo di supporto alla realizzazione di interventi di efficienza energetica e di impianti termici alimentati a fonti rinnovabili presso privati e pubbliche amministrazioni.

L’impegno di spesa per il 2021 – rivela il Gse – ammonta complessivamente a 272 milioni di euro ed è diretto per circa 155 milioni di euro ad interventi realizzati da privati e per circa 117 milioni di euro ad interventi realizzati dalla PA, di cui 50 milioni di euro mediante prenotazione. I tre importi di incentivi impegnati rientrano nei limiti di spesa annui previsti per privati, PA e prenotazioni, rispettivamente pari a 700, 200 e 100 milioni di euro.

Relativamente al 2020, l’impegno di spesa del Conto Termico ammonta complessivamente a circa 303 milioni di euro, di cui oltre 228 milioni di euro ad interventi realizzati da privati e oltre 74 milioni di euro ad interventi realizzati dalla PA.

A partire dal mese di maggio 2021 – sottolinea il Gse – sono stati aggiornati i criteri di calcolo del Contatore per monitorare l’impegno di spesa del Conto Termico, al fine di aumentarne il livello di coerenza con le tempistiche di presentazione, avvio e realizzazione dei relativi interventi. In particolare, vengono ricompresi all’interno del contingente di spesa relativo all’ “accesso diretto” gli importi economici spettanti “a saldo” alle PA e non ancora erogati dal Gse, riconducibili alle relative richieste di prenotazione degli incentivi, per le quali risulti già erogata la rata di acconto. Per maggiori dettagli si rimanda alla metodologia pubblicata.

Dal 2013, anno di avvio del meccanismo, al 1° maggio 2021 sono pervenute al Gse oltre 440 mila richieste di incentivi; in tale periodo sono stati complessivamente impegnati incentivi per un ammontare pari a 1 miliardo e 305 milioni di euro, di cui 389 milioni per interventi realizzati dalla pubblica amministrazione e 916 milioni per interventi realizzati da privati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here