Baxi si racconta con un video

Nuovo “video-ritratto” di Baxi: una storia di creatività e intuizioni vincenti, di crescita e agili trasformazioni

È indubbiamente una storia di successi quella di Baxi SpA, realtà vicentina che, grazie alla sua capacità di adattamento e amore per l’innovazione, ha saputo superare piccoli e grandi ostacoli, entrando nelle case e negli esercizi commerciali di oltre cinquanta Paesi con le migliori soluzioni per il comfort ambientale. Un’azienda modello, il cui operato e la cui storia meritano di essere raccontati. Da qui la decisione di affidarsi alla nota casa di produzione Haibun per realizzare un video istituzionale che parlasse di radici, di presente e di futuro, e che trasferisse al contempo passione.

Nata come smalteria nel 1925, Baxi è oggi un’azienda moderna e tecnologica che occupa il più grande sito industriale d’Europa ricoprendo il ruolo di leader nel settore del riscaldamento e della climatizzazione, con una capacità produttiva di oltre quattromila caldaie al giorno. Un’eccellenza in grado di anticipare le esigenze del mercato e di dimostrarsi precorritrice, ad esempio, dei sistemi di riscaldamento in pompa di calore, dei sistemi ibridi e, in tempi recentissimi, della prima caldaia domestica a condensazione premiscelata alimentata ad idrogeno.

Sarà nel 1977 che Baxi inizierà a produrre caldaie, portando in soli tre anni il suo prodotto Made in Italy nel mondo. Parte proprio da un’intuizione visionaria il futuro di Baxi che, producendo innovazione ancor prima che sistemi per la climatizzazione, diventa esempio di capacità inventiva, di abilità nel combinare competenze acquisite e idee futuribili. Ed è il successo. È del 2010, poi, l’idea di unire la tecnologia della caldaia murale a quella della pompa di calore e dell’energia solare: un sistema ibrido, intelligente, altamente performante, che impatta meno sull’ambiente e riduce i consumi.

Negli anni diventa sempre più evidente un altro fondamentale aspetto del DNA di Baxi: la sua anima green, irrinunciabile linea guida del suo percorso di crescita. È nel 2018 che Baxi dota il suo stabilimento di Bassano di 3600 pannelli solari, con cui soddisfa il 25% del bisogno annuale di energia elettrica e il 100% di quello per la produzione di caldaie.

Oggi Baxi concepisce ogni prodotto in ottica worldwide: con oltre dieci milioni di caldaie prodotte dal 1977, è in grado di fornire soluzioni fino a 650 kW di potenza supportando i professionisti in tutto il mondo con efficienza di sistema e di servizio.

Ing. Alberto Favero, Direttore Generale di Baxi

“La sfida in cui siamo impegnati oggi è la sostenibilità, l’impatto zero. Per questo abbiamo creato una tecnologia d’avanguardia per scaldare acqua senza minacciare l’ambiente”, afferma nel video il Direttore Generale di Baxi, Ing. Alberto Favero riferendosi all’ultima grande evoluzione di Baxi, H2, la caldaia a idrogeno in grado di scaldare l’acqua senza conseguenze per l’ambiente. H2 è il risultato di anni di ricerca, un prodotto proiettato nel futuro, con zero emissioni inquinanti e di gas serra.

Un video che è un inno alla creatività, alla voglia di migliorarsi, all’entusiasmo e alla serietà che hanno fatto di Baxi l’azienda solida e moderna che è oggi. Disponibile su tutti i canali web aziendali.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here