Bando per i professionisti

La Regione Lombardia ha lanciato il Bando Arché 2020 a sostegno di professionisti e imprese che necessitino di un sostegno pubblico per definire meglio il proprio modello di business, trovare nuovi mercati e sviluppare esperienze di co-innovazione in grado di rafforzarle.

La dotazione finanziaria del bando è pari a 10,4 milioni di euro e l’agevolazione si configura come contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese e nel limite massimo di 75.000 euro. L’investimento minimo ammissibile è pari a 30.000 euro.

Possono presentare domanda di partecipazione le imprese e i liberi professionisti (anche in forma associata) con i seguenti requisiti al momento della presentazione:

– micro, piccole e medie imprese iscritte nel Registro delle Imprese delle Camere di Commercio e attive da un minimo di 12 mesi e fino ad un massimo di 48 mesi con almeno una sede operativa attiva in Lombardia;

– professionisti, che appartengano ad uno dei settori di cui alla lettera M del codice prevalente Ateco 2007, che abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni di regione Lombardia. I professionisti singoli devono essere in possesso di partita IVA o aver avviato l’attività professionale (oggetto della domanda di contributo) da più di 12 mesi fino a un massimo di 48 mesi; gli studi associati (non iscritti al Registro delle Imprese) devono essere in possesso del contratto associativo tra professionisti o documentazione equivalente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here