Impianto per la protezione antiriflusso delle acque nere

acque nereL’impianto Pumpfix F di Kessel è la soluzione più indicata per la protezione antiriflusso delle acque nere nei locali interrati. L’installazione è facile e rapida ed è disponibile in due versioni: da appoggio o da incasso nel massetto, in questo caso eventualmente anche piastrellabile.

Le intense e continue precipitazioni piovose degli ultimi tempi hanno contribuito al verificarsi di fenomeni di allagamento e inondazione, causati, nella maggior parte dei casi, dalle difficoltà che si possono riscontrare nello smaltimento delle acque reflue, se il livello dell’acqua sale al di sopra del cosiddetto livello di riflusso.

In quest’ottica risulta particolarmente utile ed efficace la proposta di Kessel che punta in ogni suo prodotto sulla qualità per garantire affidabilità funzionale e facilità di installazione. Per aiutare a risolvere questo problema ed evitare quindi gli allagamenti nei locali interrati, Kessel offre un prodotto innovativo e all’avanguardia: l’impianto antiriflusso e di pompaggio Pumpfix F.

A seguito di violente e improvvise precipitazioni i locali situati al di sotto del livello di riflusso rischiano allagamenti dovuti al sovraccarico delle reti di smaltimento e conseguenti danni a pavimentazioni, mobili ed elettrodomestici. I punti di scarico, quali pilette a pavimento e lavabi, devono quindi essere protetti in modo efficace e durevole contro il riflusso. Per andare incontro a queste esigenze Kessel, punto di riferimento nella protezione antiriflusso, ha realizzato l’impianto di pompaggio Pumpfix F, un sistema modulare e flessibile, una soluzione innovativa e all’avanguardia che garantisce facilità di installazione, ottimo funzionamento e sicurezza a norma di legge.

Pumpfix F di Kessel è sinonimo di affidabilità nella protezione contro il riflusso grazie al suo sistema di chiusura delle palette completamente automatico con un motore integrato. In caso di riflusso d’acqua avviene l’immediata chiusura, garantendo quindi una maggiore sicurezza per i proprietari di casa. In situazione “normale” avviene il naturale deflusso dei reflui. In caso di riflusso, la centralina comandata dalla sonda ottica attiva la chiusura della paletta per evitare l’allagamento dovuto al ritorno idrico dalla rete fognaria sovraccaricata. Qualora, con la valvola antiriflusso chiusa, si presentino comunque delle acque di scarico provenienti dalla casa, una seconda sonda ottica attiva la pompa integrata nel PUMPFIX F scaricando le acque nere a valle oltre la paletta. In questo modo i reflui vengono smaltiti nella canalizzazione contrastando la pressione del riflusso.

Pumpfix F di Kessel è disponibile in due modelli: per l’installazione da appoggio e per l’installazione nel massetto. Il modello per installazione da appoggio è l’ideale per il risanamento di edifici storici a rischio di allagamento, dove è possibile installare il sistema inserendolo nella tubazione esistente. Questa soluzione assicura l’accessibilità del gruppo di protezione per eventuali interventi di manutenzione. Il modello da incasso può essere installato negli edifici di nuova costruzione, dove è possibile l’inserimento nel massetto. La piastra di copertura è disponibile anche nella versione piastrellabile, adattandosi a qualsiasi esigenza progettuale.

Entrambi sono facili da installare grazie al set per la posa fornito da Kessel studiato per agevolare il lavoro dell’installatore.

Il rialzo del Pumpfix F da interro è costruito in polimero, con sezione estensibile a telescopio per la regolazione di altezza e livello.

L’impianto di pompaggio antiriflusso Pumpfix F è dotato di una centralina che permette, grazie ad un display, di controllare le condizioni di funzionamento e l’eventuale necessità di manutenzione. Il sistema di controllo centralizzato è disponibile anche con un allarme che si attiva in caso di necessità o di mal funzionamento dell’impianto.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here