Gruppo di filtraggio integrato

Oventrop (Calderara di Reno, BO) ha messo a punto un gruppo di filtraggio integrato e pre-assemblato per uso domestico che integra tutti componenti necessari al suo funzionamento ottimale.

Minor tempo di posa, bassi costi di mano d’opera, ripresa immediata del servizio e un prezzo complessivo di gran lunga inferiore alla somma dei prezzi di ogni singolo componente sono i più evidenti vantaggi derivanti dall’utilizzo del Gruppo domestico di Oventrop.

Privo di zone di ristagno e certificato DVGW, il gruppo – da posizionare fra due saracinesche direttamente nella direzione del flusso dopo il contatore dell’acqua dell’appartamento – è composto da un filtro con dispositivo di lavaggio in controcorrente, da un riduttore di pressione, da un manometro di pressione a valle e da un dispositivo di scarico con sfiato (secondo DIN 1988).

L’attacco girevole in bronzo con raccordo filettato maschio, inoltre, consente il montaggio del gruppo domestico sia in posizione verticale, sia orizzontale, mentre il riduttore di pressione integrato nel gruppo – regolabile da 1,5 a 6 bar (con impostazione di fabbrica a 4 bar) – protegge l’impianto idrosanitario a valle anche in caso di forti oscillazioni della pressione a monte. La cartuccia filtro con rete di filtraggio in acciaio inossidabile (95 – 110 µm), come il corpo e la tazza in plastica trasparente, rispondono a tutte le più rigorose specifiche imposte dalle normative per l’impiego in impianti idrosanitari.

Disponibile in tre versioni DN20 (3/4”) – DN 25 (1”) – DN32 (1 ¼”), il gruppo trova applicazione in impianti aventi una temperatura massima dell’acqua di 30 °C e una pressione a monte minima di 1,5 bar (massima di 16 bar).

Una manutenzione regolare garantisce il corretto funzionamento del dispositivo, per questo è prevista la funzione di lavaggio in controcorrente che si attiva automaticamente all’apertura della valvola a sfera, mettendo in movimento un ugello rotante con getto d’acqua concentrato per la pulizia ad alta pressione del filtro, dall’interno verso l’esterno. La pulizia si completa con l’espulsione delle particelle rimosse tramite lo scarico.

La frequenza di lavaggio è variabile in funzione alla presenza di impurità nell’acqua, anche se, per motivi igienici è necessario effettuare un lavaggio almeno una volta al mese (al massimo ogni due mesi).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here