Nuove norme sul facility management

L’Uni informa che sono state di recente recepite anche in lingua italiana la EN ISO 41001 e la EN ISO 41011 riguardanti il facility management.

Il primo documento specifica i requisiti per un sistema di facility management quando un’organizzazione:

– ha la necessità di dimostrare una fornitura efficace ed efficiente di facility management che supporti gli obiettivi delle richieste dell’organizzazione;

– soddisfare in modo coerente le esigenze delle parti interessate e i requisiti applicabili;

– vuole essere sostenibile in un ambiente competitivo a livello globale.

I requisiti indicati nella norma non sono specifici del settore e si intendono applicabili a tutte le organizzazioni, o parte di esse, che si tratti di settore pubblico o privato e indipendentemente dal tipo, dimensione e natura dell’organizzazione o della posizione geografica.

Il secondo documento definisce i termini e le definizioni utilizzati nelle norme di facility management.

Le norme inerenti il facility management si applicano a ogni organizzazione che desideri:

– stabilire, implementare, mantenere e migliorare un sistema facility management integrato;

– assicurare la conformità alla politica di gestione specificata;

– dimostrare la conformità al presente documento mediante un’auto-determinazione e un’auto-dichiarazione;

– chiedere conferma della propria conformità alle parti che hanno un interesse nell’organizzazione;

– chiedere conferma della propria auto-dichiarazione da parte di un soggetto esterno all’organizzazione;

– richiedere la certificazione/registrazione del proprio sistema di facility management da parte di un organismo di certificazione accreditato di terza parte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here