FibreFlex: rivoluzione nelle reti di teleriscaldamento

Le innovative tubazioni flessibili preisolate in materiale plastico rinforzato, prodotte da Radius Kelit Infrastructure GesmbH e distribuite in esclusiva in Italia da PlusPipe Srl, rappresentano un’alternativa molto vantaggiosa rispetto alle tradizionali condotte in acciaio preisolato per numerose tipologie di reti di trasporto acqua calda di riscaldamento in ambito domestico, agricolo e urbano.

Alta efficienza energetica, facilità e velocità di installazione ed eccellente affidabilità nel tempo, dovuta alla minimizzazione delle giunzioni e all’insensibilità ai fenomeni corrosivi, sono le parole chiave di questo prodotto.

Struttura e caratteristiche dei tubi

I sistemi preisolati flessibili FibreFlex sono costituiti da un tubo di servizio in materia plastica rinforzata, un isolamento in schiuma poliuretanica a bassissima conducibilità termica e una guaina protettiva esterna in polietilene corrugato.

Il tubo di servizio ha una struttura composta da uno strato interno di polietilene reticolato PEX-a, un rinforzo in fibra aramidica ad alto modulo elastico, una barriera ossigeno e interposti strati di adesivo termoplastico per alte temperature necessari per legare ogni elemento in una struttura composita coerente.

La struttura multistrato del sistema FibreFlex.

CARATTERISTICHE TECNICHE DELLE TUBAZIONI FIBERFLEX E FIBERFLEX PRO.

Caratteristica FibreFlex FibreFlex Pro 10 FibreFlex Pro 16
Temperatura di picco 95 °C 115 °C 115 °C
Temperatura di progetto 80 °C 95 °C 95 °C
Pressione max esercizio 10 bar 10 bar 16 bar
Conducibilità termica l50 ≤ 0.021 W/mK ≤ 0.021 W/mK ≤ 0.021 W/mK
Classificazione OFI ZG 200-2 Classe A Classe C Classe C

 

DIMENSIONI DELLE TUBAZIONI fIBERFLEX E FIBERFLEX PRO.

SISTEMA MONOTUBO

Dimensione nominale Tubo di servizio

OD x s [mm]

Tubo guaina

OD [mm]

Lunghezza rotolo

Lmax [m]

25/91 25.0 x 2.2 91 550
32/91 32.0 x 2.5 91 550
40/111 40.0 x 2.8 111 410
50/111 47.6 x 3.6 111 410
63/126 58.5 x 4.0 126 300
75/142 69.5 x 4.6 142 225
90/162 84.0 x 6.0 162 150
110/182 101.0 x 6.5 182 86
125/202 116.0 x 6.8 202 80
140/202 127.0 x 7.1 202 80
160/225 144.0 x 7.5 225 80
SISTEMA DUO
Dimensione nominale

Tubo di servizio

OD x s [mm]

Tubo guaina

OD [mm]

Lunghezza rotolo

Lmax [m]

25+25/111 25.0 x 2.2 111 410
32+32/126 32.0 x 2.5 126 300
40+40/142 40.0 x 2.8 142 225
50+50/162 47.6 x 3.6 162 150
63+63/182 58.5 x 4.0 182 86
75+75/202 69.5 x 4.6 202 80
90+90/225 84.0 x 6.0 225 80

● FibreFlex     FibreFlex Pro 10     FibreFlex Pro 16

Il polietilene reticolato PEX-a è già largamente utilizzato per realizzare tubi preisolati per il trasporto acqua calda di riscaldamento o sanitaria a motivo delle eccezionali proprietà termiche e meccaniche, della totale insensibilità ai fenomeni corrosivi e, infine, dell’eccellente resistenza ai prodotti chimici. I prodotti “tradizionali” con tubo di servizio in PEX-a monoparete hanno però dei limiti applicativi in termini di temperature di esercizio continuo (≤ 80 °C) e pressioni operative (≤ 6 bar) che ne confinano l’utilizzo in campo prettamente domestico.

Il rinforzo in fibra aramidica, cuore del sistema FibreFlex e studiato per contrastare lo stress risultante dalla pressione del fluido trasportato, ha la funzione di estendere le proprietà del polimero di base conferendo così al sistema una resistenza a pressioni e temperature più alte, addirittura con una diminuzione dello spessore di parete. Grazie a questo, FibreFlex Pro in particolare risulta in grado di sopportare temperature continue di 95 °C (con picco di 115 °C) a una pressione di esercizio fino a 16 bar e risulta pertanto l’unico sistema in materiale plastico in grado di proporsi come valida alternativa alle condotte rigide in acciaio preisolato tradizionalmente utilizzate per le reti di teleriscaldamento.

Eccellente efficienza energetica

In virtù delle dimensioni dei tubi di servizio, del processo di isolamento in continuo (l50 ≤ 0.021 W/mK) e delle proprietà isolanti dell’intera struttura, FibreFlex offre prestazioni energetiche di livello superiore sia rispetto ai sistemi plastici tradizionali in PEX monoparete sia, e soprattutto, rispetto all’acciaio preisolato: le dispersioni termiche sono infatti minori di quelle di un tubo in acciaio preisolato in classe S3 per diametri fino al DN80 e comprese tra le classi S3 ed S2 per i diametri superiori.

Confronto del coefficiente di dispersione termica (andata e ritorno) fra FiberFlex Pro e tubi in acciaio preisolato.

Il sistema di giunzione

La giunzione dei tubi FibreFlex non richiede alcun tipo di saldatura ed è effettuata a mezzo di particolari raccordi a compressione assiale costituiti da un inserto maschio, un anello esterno in acciaio e un particolare anello polimerico di bloccaggio intermedio che vengono serrati con una pinza idraulica; tutto questo a vantaggio di semplicità, velocità e affidabilità dell’installazione.

L’integrazione di FibreFlex con le condotte in acciaio è inoltre garantita da appositi raccordi di transizione metalloplastici, a saldare o filettati, da montare con il medesimo sistema a compressione assiale. Completano la gamma una serie di raccordi preisolati specifici per ogni particolare esigenza, come curve a 90°, tee per le derivazioni d’utenza e valvole per il sezionamento della condotta, tutti già predisposti con l’inserto maschio alle estremità per un collegamento veloce e affidabile ai tubi FibreFlex.

La giunzione dei tubi FibreFlex non richiede alcun tipo di saldatura ed è effettuata a mezzo di particolari raccordi a compressione assiale.

Progettazione semplificata e affidabilità della rete

I tubi FibreFlex sono innanzitutto da considerarsi autocompensanti, pertanto la progettazione della rete può essere effettuata senza ricorrere ai complessi calcoli di Stress Analisys. Non dovendo prevedere alcun sistema di compensazione delle dilatazioni (omega, zeta, ecc.) è quindi possibile disegnare tracciati ottimizzati in funzione dei vincoli esistenti, evitare quasi completamente l’installazione di curve preisolate e ridurre pesantemente il numero di giunzioni necessarie, a tutto vantaggio dell’affidabilità complessiva della rete.

La progettazione idraulica delle condotte FibreFlex segue invece le stesse regole utilizzate per l’acciaio; la bassissima rugosità superficiale di questi tubi (e=0.007 mm contro e=0.08÷0.1 mm dei tubi in acciaio saldato) si traduce però, a parità di portata, in diametri tendenzialmente più piccoli, con conseguenti vantaggi dal punto di vista economico e di posa.

Infine, la struttura plastica rinforzata del tubo di servizio garantisce la totale insensibilità di FibreFlex alla corrosione, evitando l’installazione dei sistemi di rilevazione perdite normalmente previsti per le linee in acciaio preisolato e i relativi costi di gestione.

MOEK, una delle più importanti municipalizzate di Mosca ha installato tra il 2004 e il 2015 più di 6500 km di tubi FibreFlex e FibreFlex Pro con risultati davvero eccellenti: con il passaggio dall’acciaio preisolato ai nostri tubi il tasso di perdite è infatti diminuito di più di 16 volte, da 6.5 a 0.4 interventi ogni 100 km di rete.

Stesura della rete veloce ed economica

I tubi FibreFlex vengono forniti in rotoli di grande lunghezza, eventualmente anche già tagliati nelle metrature desiderate, riducendo o eliminando completamente le giunzioni sulla linea e limitando gli scarti in cantiere. Grazie allo svolgitore eventualmente fornito in dotazione, la posa in trincea diventa semplice ed immediata e, per i diametri più piccoli, effettuabile in pochi minuti anche a mano.

FibreFlex si dimostra una scelta vantaggiosa anche nella gestione dei tracciati: non sempre è possibile prevedere tutte le condizioni di cantiere e il sistema FibreFlex consente, con la sua flessibilità, non solo di realizzare semplici deviazioni in presenza di sotto servizi esistenti ma anche di aggirare facilmente alberi, edifici o impedimenti di qualunque genere.

L’assenza di qualunque saldatura, inoltre, rende di fatto inutile distanziare tra loro le linee nello scavo e questo porta a una sensibile diminuzione della larghezza della trincea e quindi dei costi relativi alla sua realizzazione. Il vantaggio di poter stendere più linee contigue, sia affiancate orizzontalmente che sormontate verticalmente, porta ad un risparmio sui volumi di scavo fino al 40% e, di conseguenza, sui relativi costi di movimentazione terra.

Il sistema di giunzione a compressione assiale non necessita l’impiego di manodopera specializzata, essenziale per eseguire alla regola dell’arte le operazioni di saldatura sui normali sistemi rigidi con tubo di servizio in acciaio. In aggiunta, a causa del numero estremamente limitato di giunzioni, il tempo necessario per il ripristino dell’isolamento dei giunti risulta del tutto trascurabile rispetto ai sistemi tradizionali. In sintesi, la disponibilità di lunghi tubi preisolati flessibili combinata ad un sistema di giunzione semplice e privo di saldature, consente di posare velocemente lunghe tratte in scavi molto stretti, garantendo così una significativa riduzione dei tempi e dei costi di installazione.

 

UN VASTISSIMO CAMPO DI APPLICAZIONE

FibreFlex e FibreFlex Pro sono la soluzione ideale per:

  • Reti domestiche e piccole reti di teleriscaldamento
  • Applicazioni agricole (impianti a biomassa, impianti a biogas, ecc.)
  • Reti di teleriscaldamento ad elevate pressioni in zone collinari
  • Medie e grandi reti di teleriscaldamento cittadine

ELENCO REFERENZE

Geo Energy Service Spa

Estensione delle reti di teleriscaldamento di Pomarance, Montecerboli e Micciano (2016-2019).

TCVVV Spa

Estensione delle reti di teleriscaldamento di Tirano e S. Caterina Valfurva (2016-2019).

Eneco Energia Ecologica Srl

Collegamento tra la centrale a biomassa di Predazzo e il nuovo cogeneratore (2017).

Schmack Biogas Srl

Collegamento tra l’impianto biogas di Predazzo e la sottostante centrale a biomassa (2018).

Sarner Holz

Estensione della rete di teleriscaldamento a biomassa verso il paese di Sarentino (2017).

www.pluspipe.it

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here