Clivet Spa: Sphera Evo 2.0 EasyHybrid vince il Klimahouse Prize

Sphera Evo 2.0 EasyHybridA Klimahouse 2022 Clivet ha vinto il prestigioso Klimahouse Prize nella categoria best performance grazie alla nuova Sphera Evo 2.0 EasyHybrid, la serie di pompe di calore splittate ibride da 4 a 16 kW per riscaldamento, condizionamento, e produzione di acqua calda sanitaria in ambito residenziale.

La pompa di calore con caldaia Sphera Evo 2.0 EasyHybrid è stato riconosciuto come il miglior sistema ibrido sostenibile ed economico per sostituire la caldaia senza problemi, sfruttando spazi e impianti esistenti: è ideale per le ristrutturazioni spinte dal Superbonus 110% inserendosi perfettamente nel volume installativo precedentemente utilizzato oppure, grazie ai numerosi accessori abbinabili, offre la possibilità di comporre la propria centrale termica ordinata e connessa con le fonti rinnovabili disponibili.

Sphera Evo 2.0 EasyHybrid: tutti i plus

La pompa di calore Sphera Evo 2.0 EasyHybrid di Clivet comporta una serie di vantaggi:

  • Massimo risparmio economico. L’utente inserisce dall’interfaccia il costo al kWh dell’energia elettrica, il costo al m3 del gas (ricavabile dal contratto di fornitura della compagnia energetica) e la tipologia prevalente di terminali presenti nell’edificio (pannelli radianti, ventilconvettori, radiatori): la funzione €/Switch calcola e attiva, in base alle condizioni contingenti, la risorsa più conveniente (pompa di calore e/o caldaia), privilegiando sempre le risorse rinnovabili e facendo intervenire la caldaia solo quando il funzionamento della pompa di calore è penalizzante in termini di efficienza energetica.
  • Adattabilità ad ogni ambiente e facile sostituzione della caldaia grazie agli armadi modulari che permettono di comporre la centrale termica a seconda delle esigenze dell’utente, combinando al meglio le diverse fonti rinnovabili.
  • Altissima efficienza in classe A+++ con acqua a 35 °C (tipico abbinamento a pannelli radianti) e classe A++ con acqua a 55 °C (tipico abbinamento con radiatori).
  • Bassissimi livelli sonori, che le rendono tra le unità più silenziose sul mercato.
  • Ampio campo di funzionamento da -25 °C di temperatura dell’aria esterna in riscaldamento a +43 °C di temperatura aria esterna in condizionamento per adattarsi sia ai climi più rigidi che a quelli più caldi.
  • Temperatura dell’acqua fino a 80 °C, che le rende perfette anche per quei casi in cui si vuole sostituire la caldaia, ma mantenere i radiatori esistenti.
  • Produzione di acqua a 60 °C fino a -15 °C di aria esterna con la pompa di calore.
  • Accumulo per acqua calda sanitaria da 150 litri estendibile fino a 300 litri integrato nella versione Tower o esterno nella versione Box per adattarsi alle esigenze di ogni famiglia e per utilizzare al meglio le energie rinnovabili per l’acqua calda sanitaria.
  • Possibilità di integrazione con risorse ausiliarie come il solare termico o fotovoltaico per una casa ancora più green.
  • Refrigerante ecologico R-32.
  • App dedicata per gestire le funzionalità principali, come la schedulazione dell’impianto e dell’acqua calda sanitaria, dal proprio smartphone.

Sphera Evo 2.0 EasyHybridLa dichiarazione del Product Manager Stefano De Boni

«Siamo orgogliosi di questo riconoscimento che premia il nostro impegno per garantire comfort e sostenibilità. Il mercato delle sostituzioni delle caldaie in Italia ha subito una notevole crescita con la spinta del superbonus 110%, i requisiti di questo decreto fanno sì che la sostituzione della caldaia sia a favore di sistemi ibridi, che agevolano una transizione graduale verso soluzioni a zero emissioni. La tecnologia utilizzata nelle pompe di calore permette di raggiungere ottime efficienze non solo stagionali, ma anche puntuali, perfino con temperature al di sotto di 0 °C. Questo, in un sistema ibrido, rende la parte di pompa di calore predominante e limita l’utilizzo della caldaia integrata a solo poche ore nella stagione invernale. Sphera Evo 2.0 EasyHybrid è il sistema ibrido che permette di sostituire una vecchia caldaia, inserendosi perfettamente nello stesso volume installativo e, grazie ai numerosi accessori abbinabili, dà la possibilità di comporre una centrale termica “fatta su misura” ordinata e connessa con le fonti rinnovabili disponibili».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*