Contenuto sponsorizzato

Climatizzazione e distribuzione, dove il partner fa la differenza

Il settore della climatizzazione sta vivendo un periodo di grande fermento e le motivazioni sono note. Importanti incentivi fiscali (ne sono un chiaro esempio i lavori agganciati al Superbonus 110%) e una rinnovata attenzione per i propri ambienti hanno portato a un notevole aumento di interesse verso il comfort abitativo.

Le sfide per la distribuzione: agganciare la ripresa e trovare partner di spessore

Detto che il mercato si presenta in una congiuntura favorevole e con prospettive molto interessanti per il futuro, l’emergenza pandemica ha non di rado messo a nudo le difficoltà per la distribuzione.

Non tutte le realtà produttive si sono rivelate affidabili, sia in termini di evoluzione tecnologica (basti pensare alla capacità di proporre in tempi rapidi soluzioni a prova di virus) che di solidità e resilienza. Trovare quindi società su cui poter contare è diventata una priorità assoluta per la distribuzione.

Innovazione ed esperienza, le virtù del partner perfetto

Proporre ai propri clienti un brand su cui poter contare ad occhi chiusi: il sogno proibito di qualsiasi distributore.

Non è certamente facile scegliere le aziende da proporre, sapendo che una valutazione errata rischierebbe di rivelarsi un vero e proprio boomerang. Per fortuna esistono realtà che possono contare su solide esperienze (comprovate da case history, meglio ancora se complesse da realizzare) e con un forte background di innovazione.

La tecnologia sta accelerando a ritmi impensabili fino a poco tempo fa, e affidarsi a società che non hanno dimostrato di saper cambiare con altrettanta rapidità sarebbe una scelta poco saggia, soprattutto in visione prospettica.

Scarica la monografia gratuita

Formazione e competenza: quando le persone fanno la differenza

I prodotti e le tecnologie sarebbero insufficienti, se un distributore non potesse contare anche sul contatto diretto con l’azienda produttrice e con il suo personale tecnico. Proporre ai propri clienti soluzioni corredate di corsi di formazione è un evidente valore aggiunto.

Non scordiamo, infatti, che molti piccoli imprenditori del settore climatizzazione hanno spesso bisogno di reskilling. Per il distributore il supporto diretto dell’azienda produttrice costituisce un evidente fattore abilitante in sede di trattative.

Cloud e interoperabilità: la sintesi per innovare la climatizzazione

In questo contesto due temi di sintesi sono cloud e interoperabilità. Gli utenti finali oggi si aspettano interfacce semplici e moderne, con app per smartphone e tablet.

Per garantire il completo controllo degli impianti di climatizzazione attraverso internet, il cloud è fondamentale. E solo i migliori produttori sono in grado di offrire soluzioni cloud-based davvero efficienti e affidabili.
L’interoperabilità è un must perché per i distributori è molto più facile proporre soluzioni in grado di garantire ampia compatibilità con soluzioni preesistenti e con il valore dei referenti tecnici del produttore: ogni problema evitato ai clienti è un fattore abilitante per lo sviluppo del mercato.

Per scoprire di più, scarica la nostra monografia gratuita dedicata alla climatizzazione digitale

Scarica la monografia gratuita

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here