Incentivi a fondo perduto per la sicurezza

Con la decima edizione dell’iniziativa “Bando ISI”, l’Inail mette a disposizione delle imprese che investono in sicurezza più di 250 milioni di euro in finanziamenti a fondo perduto per la realizzazione di progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura e, per l’asse 2 di finanziamento, anche gli Enti del terzo settore.
Le risorse finanziarie destinate ai progetti sono ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento.

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 5 Assi di finanziamento:

– progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, asse di finanziamento 1;

– progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi, asse di finanziamento 2;

– progetti di bonifica da materiali contenenti amianto, asse di finanziamento 3;

– progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività, asse di finanziamento 4;

– progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli. asse di finanziamento 5.

L’importo massimo erogabile è di 130.000 euro per i progetti appartenenti agli assi 1, 2 e 3, di 50.000 euro per i progetti appartenenti all’asse 4 e 60.000 euro per i progetti appartenenti all’asse 5.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here