Donazione di Testo Italia a Famiglie SMA per la Testo Charity Challenge

Charity Challenge46,544 i chilometri percorsi da Testo Italia e dai tanti runner e ciclisti della penisola che si sono uniti all’iniziativa di beneficenza di Testo, il Charity Challenge. Superata e anche sfondata quota 25.000, i chilometri che Testo Italia si era messa in testa di raggiungere collettivamente, attraverso cioè lo sforzo dei dipendenti e dei tanti che si sono uniti a questa iniziativa di solidarietà – il Charity Challenge – che ha portato qualche giorno fa Testo Italia a donare 10mila euro all’associazione Famiglie SMA.

Il Charity Challenge è una corsa collettiva, che si è posta l’obiettivo di raggiungere 25mila chilometri solo in Italia attraverso l’uso di una app di running che hanno usato i partecipanti al Challenge. L’iniziativa è nata dalla casa madre di Testo, che è in Germania, ed è un’iniziativa globale cui hanno aderito tutte le filiali sparse per il mondo.

Testo Italia ha risposto con grande entusiasmo. Con il taglio della torta e la donazione del mega assegno all’associazione si è concluso il Charity Challenge ideato in occasione dei sessant’anni della fondazione dell’azienda, che corrispondono ai venticinque anni dall’apertura della filiale italiana.

Ecco il discorso che ha fatto l’Amministratore Delegato di Testo Italia, Marcello Pignataro, che trasmette in maniera emotiva il ragionamento che ha portato Testo ad associarsi e a donare 10mila euro a Famiglie SMA.

“Per un’azienda produrre profitto è etico; un’azienda che non produce profitto non è etica. Testo, sin dalla sua fondazione questo ha fatto: ha prodotto profitto nel pieno rispetto delle regole del mercato, della legge e della corretta gestione aziendale”, ha detto Pignataro.

Ma approssimandosi all’anniversario dei sessant’anni dalla sua fondazione in Germania, dei venticinque anni in Italia e Spagna insieme ai quindici anni in Cina, fermandosi per un momento a guardarci indietro e compiacerci un po’ del successo, ci siamo resi conto che forse la nostra etica poteva assumere un significato più alto e includere nell’etica aziendale, quella dell’intelletto, un’etica più intima, quella del cuore. Dando quindi un po’ più ascolto al cuore abbiamo alzato lo sguardo verso un orizzonte più ampio alla ricerca di un investimento in quanto di più prezioso abbiamo: la vita, l’umanità e la sua splendida capacità di realizzare anche sogni apparentemente irraggiungibili. 

 

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*