Refrigeratore scroll R-32: opzioni di recupero di calore e free cooling

refrigeratore scrollCarrier (Pero, MI) ha presentato le opzioni di recupero di calore e free cooling ad alte prestazioni per la gamma di refrigeratori scroll raffreddati ad aria AquaSnap® 30RBP funzionanti con refrigerante R-32 caratterizzato da un potenziale di riscaldamento climatico (GWP) minore, per risparmi energetici ancora maggiori e un’ulteriore riduzione dei costi di funzionamento per gli utenti finali.

Le unità AquaSnap presentano, inoltre, un indice di efficienza energetica stagionale (SEER) in raffreddamento che raggiunge il valore di 6,62, così da ridurre le emissioni indirette di gas serra. Le opzioni recupero di calore e free cooling aumentano i risparmi energetici, riducendo ulteriormente le emissioni di gas serra, risultanti da emissioni indirette, per tutta la durata delle apparecchiature.

Il sistema di recupero di calore consente ai refrigeratori di produrre acqua calda sanitaria fino a 80 °C continuando, al contempo, a fornire raffreddamento: ciò si rivela utile per applicazioni quali, ad esempio, hotel, ospedali e processi industriali che richiedono acqua calda. L’opzione free cooling trae vantaggio da condizioni ambientali e di carico favorevoli, sfruttando il free cooling messo a disposizione dall’ambiente per aumentare o sostituire il raffreddamento meccanico mediante i compressori del refrigeratore, riducendo il consumo energetico e i costi di esercizio.

Sono disponibili due versioni di free cooling. Il free cooling parziale è progettato per le applicazioni caratterizzate da un carico di raffreddamento primario variabile quali, ad esempio, uffici e strutture sanitarie, che potrebbero anche presentare una richiesta di raffreddamento residuo piuttosto costante. Alcuni esempi comprendono sale computer o strutture di diagnostica per immagini. L’opzione di free cooling totale è progettata per le applicazioni caratterizzate da una richiesta di raffreddamento costante durante tutto l’anno quali, ad esempio, processi industriali e data center.

Il sistema free cooling idronico di Carrier si attiva automaticamente quando la temperatura dell’aria esterna scende di 1°C al di sotto della temperatura di ritorno dell’acqua del refrigeratore, consentendo di sfruttare pienamente il free cooling e massimizzando i risparmi energetici. A Berlino, per esempio, il potenziale del free cooling idronico rappresenta, a seconda dell’applicazione, dal 50 al 95% delle ore di esercizio annuali di un refrigeratore. In zone più a nord, le potenzialità di utilizzo del free cooling sono anche maggiori.

Qualora il free cooling non sia sufficiente a soddisfare le necessità dell’applicazione, verrà automaticamente attivata una modalità mista – che utilizza sia il free cooling che il raffreddamento meccanico – garantendo, in tal modo, che le richieste di raffreddamento delle applicazioni critiche vengano sempre soddisfatte.
Soluzioni efficienti quali, ad esempio, il refrigeratore scroll AquaSnap® con recupero di calore e free cooling, supportano gli obiettivi ambientali, sociali e di governance (ESG) per il 2030 di Carrier volti a ridurre l’impronta di carbonio dei suoi clienti di più di 1 gigatonnellata.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*