Ventilconvettore high wall che non occupa spazio a pavimento: Filomuro

Innova (Storo, TN) presenta il ventilconvettore high wall Filomuro.

Grazie alla maggior diffusione di sistemi di riscaldamento a bassa temperatura (pompe di calore o caldaie a condensazione), i ventilconvettori sono terminali sempre più utilizzati sia in ambito residenziale, sia nel “piccolo terziario”, ma non ancora molto considerati da architetti e progettisti poco inclini a soluzioni a pavimento, ritenute penalizzanti per gli spazi da destinare a mobili e arredi. Per rispondere a queste richieste, Innova ha recentemente presentato il ventilconvettore Filomuro che, per le sue prestazioni e il suo design, consente ai professionisti di superare queste problematiche.

Grazie ai terminali ad acqua più sottili nella loro categoria (128 mm) e al design “minimal” molto curato ed elegante adatto a qualsiasi ambiente, i ventilconvettori Filomuro possono essere installati in alto a parete senza impegnare alcuno spazio utile all’arredo o al passaggio. Peraltro, se necessario, resta invariata la possibilità di installare Filomuro anche in parete bassa con una diffusione dell’aria calda prossima al pavimento.

Il motore e la regolazione, di tipo Inverter DC, consentono una precisa regolazione della temperatura senza oscillazioni e con assorbimenti ridottissimi e la silenziosità assoluta del sistema, unitamente al flusso d’aria ben regolato per evitare fastidiose correnti, garantisce il massimo comfort ambientale sia in ambito residenziale, sia in ambito commerciale.

La parte elettronica e informatica, senza dubbio, rivestono nel ventilconvettore Filomuro un ruolo di primo piano: tutte le operazioni, accensione, spegnimento, regolazioni delle temperature in base ad orari e zone, infatti, sono facilmente programmabili e chiaramente visualizzabili sull’ampio display touch.

Innova ha sviluppato, inoltre, due interessanti funzioni a vantaggio di un ulteriore risparmio energetico e della salvaguardia dell’ambiente: la prima – “Finestra aperta” – spegne automaticamente il terminale all’apertura della finestra e lo riaccende quando la finestra viene richiusa, la seconda – “Presenza” – studiata specificatamente per gli hotel e gli uffici, spegne automaticamente il fancoil quando il cliente non è in camera o il dipendente non è in ufficio.

Il controllo a distanza di ogni singola unità, inoltre, può essere effettuato sia da postazione remota con telecomando a infrarossi, sia da dispositivi esterni come PC, tablet o smartphone e tutte le funzioni sono eseguibili senza l’installazione di software aggiuntivo, grazie alla doppia interfaccia web integrata (una per PC e una ottimizzata per i device mobili).

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

RCI – progettare rinnovabili riscaldamento climatizzazione idronica © 2017 Tutti i diritti riservati