Defangatore magnetico sotto caldaia

Gli impianti di riscaldamento e climatizzazione in cui il fluido termovettore (acqua, acqua glicolata) è privo di contaminanti e impurità sono più efficienti, producono meno rumore e hanno un’aspettativa di vita più lunga.

I defangatori serie DF in tecnopolimero composito con magnete vengono utilizzati per eliminare in modo continuo le impurità contenute nei circuiti idraulici.

I defangatori serie DF in tecnopolimero composito con magnete vengono utilizzati per eliminare in modo continuo le impurità contenute nei circuiti idraulici.

I defangatori MUT serie DF in tecnopolimero composito con magnete vengono utilizzati per eliminare in modo continuo le impurità contenute nei circuiti idraulici. Essi permettono di separare le impurità presenti nell’acqua del circuito raccogliendole nella parte inferiore (pozzetto di raccolta).

La griglia forata

All’interno del defangatore, in posizione trasversale alla direzione del flusso, è presente una griglia forata: le particelle di impurità urtando la griglia subiscono una ulteriore riduzione di velocità e quindi sedimentano più facilmente.

La cartuccia estraibile

Questa serie di defangatori MUT è inoltre dotata nella parte inferiore di una cartuccia ferromagnetica estraibile, utilizzata per la separazione delle impurità ferrose. L’apertura periodica del rubinetto di spurgo consente quindi di svuotare il pozzetto di raccolta.

Installazione versatile

Realizzato in un materiale composito specifico per l’uso negli impianti di climatizzazione, questo defangatore è particolarmente versatile perché installabile sia sulle tubazioni orizzontali sia su quelle verticali.

Pulizia e manutenzione

Il defangatore è installabile sia sulle tubazioni orizzontali sia su quelle verticali.

Il defangatore è installabile sia sulle tubazioni orizzontali sia su quelle verticali.

Svitando il tappo superiore con un apposito cacciavite o con una chiave a farfalla, è possibile evacuare l’aria che si accumula nella parte superiore del corpo. Per l’eventuale manutenzione della camera di accumulo fanghi, è sufficiente svitare il coperchio superiore, dopodiché sfilare l’elemento interno (rete filtrante) che può essere quindi estratto per la pulizia. Per lo scarico di fanghi e impurità basta rimuovere la cartuccia del magnete svitandola ed estraendola dalla sede porta- cartuccia. Effettuare lo spurgo delle impurità, anche ad impianto funzionante, con l’apposita chiavetta in dotazione incorporata nel tappo di svuotamento.

Caratteristiche tecniche

Defangatore MUT DF in tecnopolimero composito con magnete.

Misura DN 20 – Art . 703002131 (DN 25: art. 703002133).

Attacchi orientabili 3/4” (e 1”) F (ISO 228-1).

Tee di raccordo in ottone.

Rubinetto di scarico in ottone con portagomma.

Corpo e coperchio PA66G30. Elemento interno HDPE.

Tenute idrauliche in EPDM/VYTON.

Fluidi d’impiego acqua e soluzioni glicolate; massima percentuale di glicole 30%.

Pressione massima di esercizio 3 bar.

Campo di temperatura di esercizio 0÷90°C.

Cartuccia magnetica estraibile ad altissima induzione magnetica (campo magnetico generato 2 T – 2 tesla).

 

CARTA D’IDENTITÀ

Prodotto:

Defangatore magnetico sotto caldaia Serie DF

 

Tipologia:

Defangatore magnetico in tecnopolimero composito

 

Società:

Mut Meccanica Tovo (Montecchio Maggiore, VI)

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

RCI – progettare rinnovabili riscaldamento climatizzazione idronica © 2017 Tutti i diritti riservati