La nuova edizione di Progetto Fuoco di Verona

NuovaLa 10a edizione di Progetto Fuoco, mostra internazionale sul riscaldamento a legna, si terrà in Fiera di Verona dal 24 al 28 febbraio 2016. Nel corso dell’Assemblea AIEL – l’associazione italiana energie agroforestali, partner tecnico della manifestazione – Raul Barbieri, direttore di Piemmeti, società organizzatrice di Progetto Fuoco, ha illustrato le linee guida della prossima edizione. Internazionalizzazione e nuovo layout espositivo rappresentano le principali innovazioni dell’edizione 2016: è stata messa a punto un’imponente azione promozionale per aumentare ulteriormente la presenza di operatori esteri, con l’organizzazione di delegazioni provenienti dai principali mercati di sbocco della produzione italiana (in primis Spagna, Francia, Germania, Gran Bretagna), ma anche da mercati emergenti quali quelli dell’Est Europeo e dell’area balcanica e da nuovi mercati (Libano e aree del vicino e medio oriente). L’organizzazione sta anche dialogando con tutte le principali Associazioni di settore europee e con numerose Camere di commercio italiane all’estero. Inoltre Progetto Fuoco è presente con il proprio stand in tutte le principali fiere di settore. Il direttore Barbieri ha sottolineato come questa azione rappresenti un ulteriore sviluppo della manifestazione, che è la più importante a livello internazionale, grazie alla presenza, nell’ultima edizione, di 635 espositori di cui 248 stranieri, 75.000 visitatori e oltre 85.000 metri quadrati di superficie espositiva; un sondaggio svolto da Veronafiere su espositori e visitatori rivela che il gradimento sull’evento è rispettivamente del 91% e dell’81%. Per l’edizione 2016 è previsto un ulteriore aumento delle presenze, soprattutto di produttori stranieri e, allo scopo, verrà rivista la disposizione delle aree espositive per migliorare, nell’interesse degli espositori e dei visitatori stessi, la fruibilità delle aree. L’apertura di un nuovo ingresso e l’utilizzo di nuovi padiglioni consentiranno di godere appieno dei quattro settori della manifestazione: Progetto Fuoco, riscaldamento domestico a legna, PF Technologies, i grandi impianti a biomassa, International Pellet Market e Italia Legno Energia, la legna dei nostri boschi. Di alto livello anche il vasto programma di iniziative collaterali, quali incontri, workshop e mostre speciali.

 

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

RCI – progettare rinnovabili riscaldamento climatizzazione idronica © 2017 Tutti i diritti riservati