Geotermia per 21 edifici, record a Roma

Rione Rinascimento Terzo a RomaIl rione Rinascimento Terzo, in corso di realizzazione alle porte di Roma, è parte di un più ampio progetto di urbanizzazione situato fra le vie Nomentana e Salaria, distribuito attorno all’enorme Parco pubblico dei Talenti. Per le sue dimensioni, la qualità architettonica affidata a importanti firme nazionali e la sostenibilità delle soluzioni impiantistiche, questo nuovo quartiere stabilisce un punto di non ritorno nel settore dell’edilizia residenziale. Il sistema di teleriscaldamento e teleraffrescamento del comparto è infatti basato su un ampio campo geotermico a ciclo chiuso, composto da 190 geosonde che raggiungono i 150 metri di profondità senza interferire con la falda acquifera. La capacità di accumulo termico del terreno è perciò la principale fonte rinnovabile di energia per la climatizzazione. Una parte cospicua dell’energia per la climatizzazione dei 21 edifici pluripiano viene prodotta utilizzando pompe di calore, integrando il fabbisogno restante grazie a un’isola di cogenerazione trivalente alimentata a olio vegetale, in modo che il 64,7% della domanda annuale complessiva sia coperto da fonti rinnovabili. (Giuseppe La Franca).

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

RCI – progettare rinnovabili riscaldamento climatizzazione idronica © 2017 Tutti i diritti riservati