Bosch continua la crescita

L’amministratore delegato del Gruppo Bosch in Italia, Gerhard Dambach.

L’amministratore delegato del Gruppo Bosch in Italia, Gerhard Dambach.

Nel 2013 Bosch ha conseguito in Italia un fatturato di 1,7 miliardi di euro grazie ai suoi quasi 6.000 collaboratori. Questa realtà con 19 società e 4 Centri di Ricerca distribuiti su tutto il territorio nazionale rappresenta per il Gruppo uno dei mercati più importanti a livello mondiale.

«Nonostante la situazione nei mercati di riferimento permanga ancora statica siamo riusciti a rafforzare la nostra posizione di mercato e in alcuni settori ad ampliare il nostro business. Grazie ai nostri prodotti tecnologici e innovativi e alla recente acquisizione di una società di servizi per l’efficienza energetica (ESCO) prevediamo una importante crescita, di circa l’8 per cento, nel settore di business Energia e Tecnologie costruttive», ha dichiarato Gerhard Dambach, amministratore delegato del Gruppo Bosch in Italia.Nel 2013 Bosch ha creato in Italia due nuove consociate che offrono prodotti, soluzioni e servizi per l’efficienza energetica. La scelta rientra nella strategia della multinazionale tedesca che punta all’ampliamento del nuovo settore di business Energia e Tecnologie costruttive e al consolidamento della posizione dell’azienda nel mercato dell’efficienza energetica. Ne è un chiaro esempio Bosch Energy and Building Solutions Italy, la società del Gruppo costituita nel 2013 e frutto dell’acquisizione di una ESCO italiana.

Bosch Energy and Building Solutions Italy è fra i primi dieci fornitori di servizi energetici del mercato italiano e opera principalmente nel nord e nel centro Italia. L’azienda è specializzata in servizi destinati a migliorare l’efficienza energetica degli edifici commerciali che includono imprese di medie dimensioni, industrie, ospedali, centri commerciali, aeroporti e grandi complessi residenziali. Offre una gamma completa di soluzioni, dall’ottimizzazione di strutture esistenti alla progettazione degli impianti di riscaldamento e raffreddamento.

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

RCI – progettare rinnovabili riscaldamento climatizzazione idronica © 2017 Tutti i diritti riservati